Articoli

Alfonso Sabella: “Caro Ingroia, la mafia c’è ma Roma non va sciolta”

Alfonso Sabella, Il Fatto Quotidiano, 3 settembre 2015

Caro Antonio, la stima professionale e l’affetto personale che, come sai, nutro nei tuoi confronti mi impone in qualche modo di rispondere alle tue obiezioni («Caro Sabella, non caderci anche tu», Il Fatto Quotidiano del 30 agosto) anche perché ritengo la normativa sullo scioglimento per mafia degli enti locali uno strumento irrinunciabile per il recupero della legalità nel nostro Paese. Continua a leggere

Matteo Orfini: “Non ci saranno bandiere.
È la risposta civile contro un nemico comune”

Paolo Fallai, Corriere della Sera – ed. Roma, 3 settembre 2015

«Roma non è una città mafiosa, ma una città dove la mafia c’è». È espressa in queste parole la posizione di partenza di Matteo Orfini. Quando ha proposto la manifestazione, subito dopo l’esplosione del caso sul funerale show dei Casamonica, il 3 settembre sembrava una data lontanissima e l’idea stessa provocava più di una perplessità. Ma nell’ultima settimana, sulla scrivania del presidente del Pd e commissario del partito a Roma, le adesioni si sono moltiplicate. Se l’aspettava? «Ci speravo. Le immagini del funerale dei Casamonica sono state una ferita a tutta la città. Serviva fare qualcosa, anche di fronte agli occhi dei tanti che in questi mesi hanno sottovalutato la situazione che stavamo vivendo». Continua a leggere