Stati generali

Stati generali dello sviluppo economico: il PD Roma chiama a raccolta i protagonisti dell’economia e dell’impresa

ROMA DEVE ANDARE AVANTI

È arrivato il momento di fare proposte serie, pensate e condivise con le categorie pubbliche e private che rappresentano la cittadinanza e le imprese della Capitale. Per questo abbiamo convocato gli Stati Generali dello Sviluppo Economico e vi aspettiamo lunedì 23 aprile al Tempio di Adriano. Seguiranno tavoli permanenti sulle tematiche principali della Città. Diamo a Roma la dignità ed il ruolo che le spetta, in Italia e nel mondo.

Una giornata per confrontarsi sui temi dello sviluppo economico e avviare un tavolo permanente per disegnare il futuro della città. Uno strumento di confronto che coinvolge cittadini e rappresentanti delle maggiori realtà pubbliche e private romane per costruire insieme, concretamente, lo sviluppo sostenibile della Roma del domani.

“Tutti i romani possono vedere lo stato di emergenza in cui versa la città. I problemi negli ultimi mesi sono aumentati e la pazienza dei cittadini è al limite. Tuttavia non è nel nostro stile criticare senza proporre. Preferiamo partire dalle soluzioni, pratiche e soprattutto realistiche. Come ama fare chi ha esperienza nell’amministrazione”.

Gli Stati Generali infatti saranno articolati su 7 temi fondamentali, che poi potranno essere sviluppati nel tavolo permanente: Commercio, Turismo, Cultura, Artigianato, Impresa e Industria ad alta tecnologia,  Mobilità sostenibile e decoro urbano.

“Un appuntamento dal quale verrà fuori un vero e proprio strumento operativo. L’obiettivo infatti non è soltanto delineare come vorremmo diventasse Roma nel medio termine, ma cosa ci si impegna a fare per cambiare in meglio il volto della città. A questo proposito ho concordato con le parti di trasformare questo primo incontro in un tavolo permanente per monitorare i feed back e fare il punto sullo stato di avanzamento dei progetti.

“Roma ha bisogno di proposte concrete e misurabili per tornare ad essere protagonista nel Paese e nel mondo. Abbiamo un l’obbligo nei confronti della città e, soprattutto, delle giovani generazioni di creare valore e  nuove opportunità di lavoro e di crescita. Farlo in maniera condivisa è la scelta vincente.

Parteciperanno gli esponenti politici del Partito Democratico eletti in Camera e Senato, rappresentanti istituzionali di Regione Lazio, Comune di Roma, i Presidenti di Camera di Commercio, CNA, Confesercenti, Confartigianato, Confassociazioni, Confimprese Roma, Università Romane, i Segretari Romani di Cgil,Cisl e Uil, imprese romane, Roma Start Up e, in questi giorni, saranno anche incontrate tutte le altre  associazioni di categoria che si riconoscono nell’obiettivo di avere una visione comune per Roma, con le quali intraprendere insieme il rilancio della Capitale”.

Augusto Gregori, responsabile Sviluppo Economico PD Roma