parità-di-genere1

La riunione della Conferenza delle Democratiche di Roma

Il 24 aprile si è svolta presso il Circolo Esquilino la riunione della Conferenza delle Democratiche di Roma, alla presenza della Coordinatrice nazionale Roberta Agostini e del Segretario della Federazione Lionello Cosentino.

Roberta Agostini ha brevemente introdotto l’incontro, ribadendo la necessità di dotare l’Italia di norme cogenti per garantire una piena democrazia paritaria e che è quindi fondamentale  che le Democratiche accompagnino la prossima discussione al Senato con azioni di mobilitazione sui territori.

A questo proposito le Democratiche di Ponte Milvio hanno avanzato la proposta di organizzare un’iniziativa su questi temi già in questa fase di campagna elettorale, legando i temi della parità di genere al sostegno alle donne candidate nelle elezioni Europee del 25 maggio. Agostini ha inoltre preannunciato un’iniziativa nazionale per l’autunno per riflettere sulla rappresentanza e sull’autonomia delle donne nel PD.

Il dibattito che è seguito si è concentrato in particolare sull’iniziativa prevista per il 17 o il 18 maggio sia dal punto di vista organizzativo che politico. Le intervenute hanno concordato sul mettere al centro da un lato  l’Europa e il ruolo che essa può avere per la crescita dell’autonomia delle donne e dall’altra  il contributo che le donne possono portare per cambiare l’Europa e renderla più equa e solidale. Obiettivo della mobilitazione dovrà essere quello di portare il più alto numero di donne al voto e di sostenere le candidate all’interno della lista del PD:

Si è deciso inoltre di dar vita successivamente a un percorso articolato in tavoli di lavoro su vari temi (Economia, Lavoro, Immagine della Donna, Rappresentanza e presenza nelle Istituzioni, Politiche di Welfare e IVG, Donne Immigrate solo per citarne alcuni) che accompagnerà la discussione sull’italicum e le norme sulla parità di genere e che potrà proseguire anche nel quadro della iniziativa nazionale annunciata da Agostini. Sarà importante mettere in luce il contributo che le donne possono portare all’Italia tutta e che quindi la parità di genere è un tratto che segna la qualità della democrazia e non una rivendicazione “lobbistica” delle donne.

Lionello Cosentino nel suo intervento ha confermato la piena collaborazione del PD Roma sottolineando in particolare l’importanza del voto alle donne anche in ragione della loro capacità di critica radicale e ironica al potere costituito. La riunione si è conclusa con la decisione di dare vita a due gruppi, aperti a tutte coloro che vorranno aderirvi: il primo finalizzato all’organizzazione dell’iniziativa di maggio e il secondo invece alla definizione dei tavoli di lavoro.

 

Serena Colonna

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *