Assemblea di "Campo Democratico"

Matteo Orfini: “Inflessibili con criminali, disastro campi rom è prodotto della destra”

“Quanto accaduto a Roma è gravissimo. Bisogna essere inflessibili con i criminali e fare di tutto per assicurarli alla giustizia. È fondamentale lo sforzo che in queste ore le forze dell’ordine stanno mettendo in campo e a loro va il nostro ringraziamento e sostegno. Stiamo insieme lavorando per riportare la legalità a Roma. Legalità che non si può e non si deve fermare alle porte dei campi nomadi.

Per questo, nelle scorse settimane, si sono susseguiti interventi in quegli stessi campi che la destra che ha governato Roma e l’Italia non ha gestito, ma anzi ha finanziato senza criterio e senza controlli, come sta emergendo grazie al lavoro della procura. Quella destra che negli anni passati ha tagliato i fondi destinati alle forze dell’ordine, tendenza per fortuna invertita dall’attuale governo.

Salvini, invece di strumentalizzare eventi drammatici per qualche voto, dovrebbe guardarsi allo specchio e rispondere delle responsabilità della Lega di Maroni e del suo alleato Alemanno: a Roma stiamo chiudendo i campi aperti da loro. Oggi la nostra città è in lutto e l’unica cosa seria che la politica può fare è stringersi intorno al dolore di chi è stato colpito. Può fermarsi per un giorno la demagogia e la strumentalizzazione almeno di fronte alla morte di una donna e alla sofferenza dei  feriti?”

Lo dichiara Matteo Orfini, Presidente dell’Assemblea nazionale del Partito Democratico e Commissario del Pd di Roma.