torbella

Roberto Giachetti e Dario Nanni a Tor Bella Monaca

Non promesse da campagna elettorale, ma sin da subito – con i fatti – lavorare per la Roma che vogliamo. Incontrando tutti i cittadini, in ogni parte della città, ascoltando le loro proposte, le loro critiche, i loro bisogni.
Con l’idea di Ricucire la città, rammendare le periferie.
Sapendo che ogni cittadino di Roma ha diritto alle stesse opportunità di lavoro, di studio, di mobilità, di sicurezza indipendentemente dal quartiere nel quale nasce o decide di vivere. Per questo nei giorni scorsi siamo stati con il ministro Andrea Orlando nel quartiere Morena, dove forte è stata la presenza dei Casmonica in questi anni, per parlare di beni confiscati. Per questo domenica siamo stati assieme ai volontari di Tappami a Castel Giubileo.
E per questo oggi saremo a Torre Maura, prima, e Tor Bella Monica poi.
Alle 16.30 al Parco Santarelli, dove grazie all’impegno dell’associazione Capitale X Roma riaprirà il playground, esempio concreto di quella partecipazione e di quell’impegno civico, che con entusiasmo, passione e anche crowdfunding, sarà una delle colonne della Roma che torna a splendere.
Mentre alle 17.30 al Circolo Pd di Tor Bella Monaca, con Roberto Giachetti, Dario Nanni e Gennaro Migliore, parleremo delle nostre proposte concrete, dalle quali ripartiremo: entro la fine del 2016 il nostro Piano Programma di rigenerazione urbana ed entro la metà del mandato un luogo simbolo di ogni realtà verrà restituito ai cittadini. Coloreremo con la street art il grigio dei palazzi, con le scuole aperte restituiremo spazi di socialità alla comunità, con l’efficientamento della rete dei trasporti ridurremo le distanze.
E poi, con un’orchestra giovanile in ogni Municipio, l’obbligo per ogni realtà culturale sostenuta con finanziamenti pubblici di adottare una zona periferica e gli incentivi alle start-up dell’artigianato e del design che investiranno in questi luoghi della Città, torneremo a dire che Roma cresce e cambia, insieme, e per tutti.