Matteo Orfini: “Proteste lunari, Roma sta cambiando”

Giovanna Vitale, la Repubblica Roma, 22 maggio 2015

 

Matteo Orfini, dacché si ricordi, quello di domani è il primo corteo organizzato dai sindacati contro un sindaco. E per di più del Pd. Non le fa impressione?

«Le loro spiegazioni sono lunari, dimostrano solo una grandissima e allarmante inconsapevolezza di quello che è accaduto e sta accadendo a Roma. Quanto è avvenuto negli anni della giunta Alemanno, ed è emerso grazie al lavoro della procura, racconta di una caduta etica della città che ha diversi elementi di responsabilità, compresa l’incapacità diffusa delle classi dirigenti della politica, ma pure di sindacati e impresa di impedire questa decadenza».

Spesso si ha però la sensazione che la vicenda Mafia Capitale, pur tragica, venga utilizzata come alibi dal sindaco e ora anche da lei per coprire errori ed inefficienza dell’amministrazione: la città sporca, le buche, i trasporti che non funzionano…

«Nel momento in cui è scoppiato lo scandalo, la crisi di credibilità della capitale d’Italia era un tema drammatico per il Paese, non solo per Roma. A cui la giunta Marino ha saputo reagire con un cambio di passo importante». Continua a leggere