100 PROPOSTE: STOP AL CONSUMO DI SUOLO

Il programma del centrodestra è talmente innovativo che Silvio Berlusconi ripropone l’ennesimo condono edilizio.

Il Partito Democratico ha altre priorità: salvaguardia dell’ambiente, cura della bellezza, rispetto della legalità.

Ecco perché nella prossima legislatura approveremo la legge nazionale sullo stop al consumo di suolo con incentivi per il recupero dell’esistente e disincentivi per le costruzioni su suolo non edificato.

#sceglipd

 

#100cosefatte, #100cosedafare

100 COSE FATTE, 100 COSE DA FARE
Le proposte del PD per un’Italia più #forte, più #giusta

Cinque anni fa l’Italia viveva una delle crisi economiche più difficili della stagione repubblicana. Il Pil aveva il segno meno, in una legislatura si erano persi oltre mezzo milione di occupati, gli indici di fiducia erano ai minimi. Nel giro di cinque anni il Paese si è rimesso in moto.

Il Pil ha cambiato segno e ora si avvicina al +2%, dal febbraio 2014 ci sono oltre un milione di posti di lavoro in più, gli indici di fiducia sono ai massimi. Tutto ciò è stato possibile grazie alle famiglie, alle imprese, ai nonni, ai lavoratori.

La strada tuttavia è ancora lunga. E si può percorrere solo passo dopo passo, senza scorciatoie. Non è tempo di facili promesse o di misure economiche azzardate. È il tempo della serietà e della responsabilità. Di chi non vende fumo ma offre solidità. È il tempo di più lavoro, più Europa, più cultura. Rivendichiamo con forza ciò che abbiamo fatto non per intestarci il passato, ma per indirizzare il futuro.

Leggi qui le #100cosefatte ma soprattutto le #100cosedafare

programma-100×100-A4web-7febOK

Clicca qui per il programma completo del Partito Democratico

 

Nuovo sito PD Roma – www.pdroma.it

1. Il sito contiene cinque ordini di informazioni:

a) informazioni di base sul PD Roma, composizione organi, documenti, regolamenti, sui

circoli e loro distribuzione sul territorio, materiali grafici… (v. barra di navigazione);

b) news su iniziative della federazione romana (Apertura / Editoriale);

c) news su attività e iniziative dai circoli (Dai circoli);

d) news su attività delle amministrazioni municipali e dal comune (PD e la Città)

e) temi e forum (Temi & Forum)

Inoltre, conterrà una informazione settimanale (a fine settimana) sul modo in cui i mezzi di

informazione cittadina si sono occupati del PD Roma nei giorni precedenti (ciò che si dice di

Il sito è collegato ai social PD:

facebook: PD ROMA – Partito democratico di Roma pagina ufficiale

twitter: @PD ROMA

Permetterà anche di accedere al sito della Festa democratica 2014.

 

2. Migliorare sostanzialmente le modalità di comunicazione del PD Roma non significa

semplicemente rinnovare la veste grafica, ma rendere il sito capace di stimolare la

produzione di comunicazione con linguaggi rinnovati. La prima innovazione è dare la parola

ai circoli, chiedendo di inviarci comunicazioni di iniziative, ma soprattutto informazioni sui

risultati delle iniziative promosse (discussioni, riflessioni, proposte etc.).

I circoli possono inviare due tipi di informazione:

avvisi da inserire in Agenda,

notizie, per una delle sezioni informative (descritte sopra)

Le Norme redazionali danno indicazioni su come preparare i due tipi di informazioni.

 

3. Inoltre, abbiamo deciso di aggiungere al sito in progettazione la possibilità di hosting.

Si tratta di uno spazio virtuale in cui si possono aprire nuovi siti, completamente autonomi

da quello centrale. I vantaggi immediati sono tre:

a. l’hosting permette di aprire un sito (a costo zero) anche ai circoli che non ne

abbiano ancora uno;

b. permette ai circoli che hanno già un sito di spostarlo sul dominio pdroma.it, senza

cambiare niente a parte l’indirizzo, che sarà per tutti:

c. diffonde l’idea di “comunità di comunicazione”.

Il passo successivo potrà essere proprio quello di creare una PD Roma-community, una

struttura di comunicazione e informazione reciproca, in grado di sfruttare in pieno le

possibilità del WEB.

Norme redazionali per le news

Le notizie che daremo su sito devono essere scritte così:
1.   Titolo sintetico della notizia (possibilmente breve) in neretto. Es.:

            Legge elettorale e emendamenti sulla parità di genere

           Il piano sul traffico: discutendo con l’assessore Improta

 

 2.  Il primo paragrafo, di al massimo 40/45 parole, deve dare le coordinate del fatto raccontato (chi, dove, come, quando, perché) come nell’esempio:

Il 13 marzo 2014 presso il Circolo PD “Italia-Lanciani” ha preso il via la “Prima Conferenza Programmatica ed Organizzativa” del Partito Democratico del 2^ Municipio. I componenti dei Direttivi dei cinque Circoli PD del territorio hanno avviato i lavori che si concluderanno il 10 maggio, con una assemblea pubblica. ….

Questa parte sarà direttamente visibile sulla prima pagina del sito.

 

3.  Per leggere il resto della notizia si deve cliccare su continua a leggere, perciò questa seconda parte sarà lunga a piacere, ma teniamo conto che un lettore medio si stanca presto. Suggeriamo due tipi di testo, con queste misure:

A)     max 400 parole, circa 2500/2600 caratteri (spazi inclusi), per un articolo molto leggibile;

B)     max 700 parole, circa 5000 caratteri (spazi inclusi), per un articolo impegnativo.

La scelta del tipo A o B dipenderà dalla complessità del problema, o dalla ricchezza degli interventi.

Inoltre se volete corredare la notizia con documenti di qualche tipo, potete inserire un link (al sito del circolo o a altro), dove il lettore potrà andarli a cercare.

 

4.  Cerchiamo di usare frasi brevi, e soprattutto di tenere sempre vicini il Soggetto e il Verbo. Per es.:

non: Il presidente, infatti, era partito

ma: Infatti, il presidente era partito

 

non: gli stipendi milionari, dopo una lunga discussione e nonostante forti opposizioni, sono stati decurtati

ma: gli stipendi milionari sono stati decurtati dopo una lunga discussione e nonostante forti opposizioni

 

5.   E’ importante avere sempre una foto del luogo o delle persone che partecipano.

 

Norme redazionali per gli avvisi

Norme redazionali per gli avvisi

Gli avvisi riguardano iniziative (incontri, conferenze, iniziative di altro tipo…) organizzate dai circoli. Vanno inserite nell’Agenda delle iniziative e devono contenere quattro informazioni:

1. Titolo dell’iniziativa

2. Quando

3. Dove

4. Descrizione

 

Ecco alcuni esempi:

Circolo PD Testaccio – Economia e Lavoro: il PD alla prova del futuro

Quando           mar, 8 aprile, 17:45 – 19:45

Dove               Via Nicola Zabaglia n. 22 (mappa)

Descrizione     Dibattito con : Filippo Taddei (Resp. Economia PD) Domenico Romano (Giovani Democratici Roma) Diego Piccoli (Fillea Cgil) Modera Claudia Santoloce (segretaria circolo Pd Testaccio)

 

Circolo PD Parioli – La riforma del bicameralismo perfetto

Quando           mer, 16 aprile, 19:00 – 21:00

Dove               Via Scarlatti n.9 (mappa)

Descrizione     Partecipano: Prof. F.Clementi (Univ. di Perugia), On. Walter Tocci, On. Giorgio Tonini, prof. Roberto Zaccaria. Collaborazione di “Laboratorio Politico”e “La Questione Morale”

 

Se c’è una locandina, sarà pubblicata sulla pagina facebook PD Roma – Partito Democratico di Roma pagina ufficiale