Casu: “Anche ad agosto il nuovo Pd al lavoro per Roma”

direzione romana“Ad agosto il nuovo Partito Democratico di Roma resta al lavoro al fianco dei cittadini romani, ormai abbandonati ai loro problemi dall’immobilismo e dall’incapacità dell’amministrazione del Sindaco Virginia Raggi. Saremo presenti in città per fronteggiare al fianco del gruppo comunale e di tutti i nostri parlamentari ed amministratori le emergenze legate alle mancate promesse sul ciclo dei rifiuti, all’emergenza idrica e continuare a lavorare alla nostra proposta sul futuro del trasporto pubblico locale” lo dichiara in una nota Andrea Casu, segretario del Partito Democratico di Roma. “Dopo l’elezione del Presidente Sibi Mani Kumaramangalam e della Presidente della Commissione di Garanzia Luigia Chirizzi siamo impegnati per realizzare il percorso di riorganizzazione ed innovazione avviato con il congresso e completare la squadra democratica del nuovo PD Roma attraverso la nomina della nuova segreteria e dei responsabili tematici che collaboreranno insieme ai vicesegretari Giulio Pelonzi e Mariano Angelucci e al coordinatore della segreteria Riccardo Corbucci alla realizzazione della Festa de l’Unità cittadina che stiamo preparando per settembre”.

Ius soli, incontro fra il Presidente del Pd Roma e il sottosegretario agli esteri Della Vedova

ius soliIl 2 agosto il Presidente del Partito Democratico di Roma Sibi Mani Kumaramangalam ha incontrata il sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova, al quale ha consegnato una lettera firmata da 11 rappresentanti di diverse comunità per sollecitare il governo a mantenere l’impegno sullo ius soli. Questo è il primo di una serie di incontri che ho in programma per portare la voce di chi vuole contribuire alla crescita di questo splendida terra.

Di seguito la lettera consegnata al Senatore Benedetto Della Vedova Sottosegretario Ministero degli affari esteri.

Illustrissimo Senatore,
Ci rivolgiamo a voi quali nostri legittimi rappresentanti, nei corpi legislativi e nella voce degli ideali, in veste di testimoni. Noi, che rappresentiamo le comunità di tanti che vivono in Italia e si sentono italiani pur essendo nati altrove, veniamo a raccontarvi della nostra angustia di padri e madri che ripongono nei figli la loro più grande speranza: la speranza di una vita normale nell’unico Paese che la maggior parte di questi giovani ha visto o è in grado di ricordare.

Lo sforzo per modulare la legge sullo Ius Soli non deciderà solo del loro futuro, ma rappresenta per l’Italia una vittoria reale contro la povertà e la marginalizzazione.

Le diversità, infatti, esistono. E nessuno più dei padri e della madri che vi scrivono ne è cosciente. La fatica di chi costruisce un futuro in una Paese diverso da quello dove è nato ricade, anche se non è una colpa, sui suoi discendenti. I nostri figli vanno a scuola qui, parlano la lingua italiana, imparano le intonazioni dialettali come quei madrelingua che, alla fine, diventano. Eppure, per quanto accoglienti le persone, gli insegnanti, i compagni di classe, una impalpabile nota di alienità rimane perché esiste, riflessa negli occhi di chi guarda anche senza malizia, la sottile differenza che li accompagna.
Questa diversità è una ricchezza o una condanna, a seconda della percezione di essere accolti, di appartenerne a questa Nazione, o di non esserne parte del tutto.
Gli immigrati non portano povertà, la maggior parte di essi la fuggono. E per loro un posto c’è, come dimostrano i tanti villaggi e frazioni in via di abbandono che hanno ritrovato nuova linfa. Se cioè è vero ora, lo è anche di più per i più piccoli che sono gli uomini e le donne del domani. Per loro – minorenni che vanno a scuola, vivono in Italia e non possono che sentirsi italiani – la concessione della cittadinanza è determinante. Riconoscerla è una mano tesa che conferma la loro identità. Concederla quando l’adolescenza avrà già scavato il solco del dubbio e la maggiore età li troverà esposti all’incertezza, sarà troppo tardi per mascherare il primo segno dell’esclusione.

La misura per la quale vi chiediamo di continuare ad impegnarvi non riguarda solo questi bambini, che sono relativamente pochi in numero. E’ una ventata di fiducia per tutto il Paese. E’ la prova, reale, solida, che all’integrazione non aspira solo chi viene da fuori. Che chi predica per dividerci dai nostri vicini di casa ha torto. Non è un incentivo a fare figli qui. Ma è un atto di sollievo per chi spera nel loro futuro. Perché quei bambini nasceranno comunque qui e ci rimarranno. La domanda è: avranno la possibilità di sentirsi buoni cittadini? O saranno “gli altri” per sempre?

Sibi Mani Kumaramangalam – Comunità Indiana
Margherite Welly Lottin -Comunita’ Camarunense
Valerica Tarca – Comunità Rumena
Eva Alejose Ocrospoma – Comunità Peru
Faruq Mohammad – Comunità Bengalese
Aziz Darif – Comunità Marocchina
Ashoka Ponnamperuma – Comunità Srilankese
Nurta Abbas – Comunità Somala
Dixi Yang – Comunità Cinese
Insa Ndiaye – Comunità Senegalese
Pia Eliza Gonzalez – Comunità Filippina

direzione partito democratico

Prima direzione del Partito Democratico di Roma

direzione partito democratico

Nella seduta del 19 luglio la direzione del Partito Democratico di Roma ha votato all’unanimità la relazione del segretario Andrea Casu sul futuro dei trasporti pubblici a Roma. La relazione ha inquadrato l’attuale emergenza che sta vivendo la Capitale in un orizzonte storico più ampio richiamando i meriti delle amministrazioni di centrosinistra che hanno saputo riformare e risanare il settore a cavallo tra gli anni ’90 e i primi ‘00. Le scelte di questi ultimi 10 anni regalano invece a Roma una condizione drammatica: Atac ha oggi un debito di oltre 1350 milioni, è senza piano industriale da un anno, i piani per la valorizzazione dei beni non strumentali previsti non vengono avviati. Per offrire risposte politiche immediate viene indicato un percorso per dare vita ad una proposta politica del Partito Democratico, che sarà elaborata nelle prossime settimane da una commissione per il futuro del Trasporto Pubblico Locale, della quale fanno parte personalità e amministratori che hanno maturato esperienze e competenze sull’argomento. La proposta verrà condivisa con tutti gli iscritti dei circoli attraverso un percorso di approfondimento e condivisione nell’ambito della prossima festa de L’Unità del Pd Roma. Nel pieno rispetto di tutti coloro che sono impegnati individualmente nella raccolta firme sul referendum promosso dai radicali, strumento utile a coinvolgere i cittadini nelle scelte e a rilanciare il dibattito pubblico della città sul tema, in occasione della Direzione del 19 luglio il nuovo Partito Democratico di Roma ha scelto di non dividersi ma restare unito intorno alla relazione del segretario, per costruire una propria proposta utile a rilanciare il trasporto pubblico locale, che sia in grado di coniugare l’incremento della qualità del servizio, il miglioramento delle condizioni di lavoro e la difesa dei livelli occupazionali, non solo nell’orizzonte della gara del 2019 ma anche riguardo alle scelte immediate necessarie a salvare il presente e il futuro del Trasporto Pubblico Locale della Capitale.

Direzione straordinaria sul trasporto pubblico locale

Mercoledì 19 luglio, alle 17.30 è convocata una direzione straordinaria del PD Roma, aperta a tutti gli iscritti ed eletti, per un confronto sulla situazione di emergenza del trasporto pubblico locale di Roma.

Per ragioni organizzative si chiede a tutti gli eletti e iscritti interessati a partecipare ai lavori non già membri della direzione di accreditarsi all’indirizzo presidente@pdroma.org

Festa della Liberazione: gli appuntamenti del Pd Roma

Comunicazioni
(programma in aggiornamento)

Circolo Pd XII  Municipio
25 aprile ore 12.00
deposizione della corona in onore dei martiri di Forte Bravetta
Partecipa: Matteo Orfini
Interviene: Ernesto Bassignano
con canzoni della Resistenza e della lotta partigiana

Il Circolo Ottavia Palmarola-Selva Candida il 25 aprile si recherà a Largo Ines Tedeschi in zona Selva Nera per ricordare il sacrificio delle donne partigiane

Circolo XI
25 aprile, commemorazione a Trullo (appuntamento alle ore 9.30) e Ponte di Ferro (appuntamento alle ore 11.00)

Circolo Pd Marconi
25 aprile, ore 11.oo, Ponte di Ferro: deposizione della corona al monumento alle donne Continua a leggere

Congresso Pd Roma: la lettera del commissario Matteo Orfini

Carissime e carissimi,

alcuni di voi mi hanno chiesto chiarimenti sui passaggi che ci aspettano ed ho dunque deciso di cogliere l’occasione per condividere con tutti le risposte e qualche riflessione generale. 

Come sapete  abbiamo di fronte il congresso romano. D’intesa con la Segreteria Nazionale ho deciso di convocarlo per il 26 marzo. Nei prossimi giorni provvederò a nominare secondo le nostre regole la commissione per il congresso che redigerà il regolamento e governerà l’intero percorso. Prima dell’avvio della fase finale del congresso presenterò il consuntivo del commissariamento: un documento che conterrà valutazioni e carte sul lavoro di questi anni, su quello che ho trovato (dalla situazione economica a quella organizzativa) e su quello che abbiamo fatto. Credo sia giusto infatti che la discussione congressuale possa tenere conto nella massima trasparenza di quanto emerso. Continua a leggere

Matteo Orfini: “L’inizio della sindaca? Un riciclo di pezzi di destra e Roma nel caos”

Rossella Ripert, l’Unità, 3 settembre 2016

 
 

Il disastro della giunta Raggi non si può spiegare con l’inesperienza. «C’è qualcosa di più profondo. Intorno alla sindaca si sta coagulando e riciclando un pezzo del potere malato che ha distrutto la città», dice Matteo Orfini, il presidente del Pd mandato da Renzi a fare il commissario del partito romano al tempo di Mafia capitale, «Relazioni pericolose» con la destra peggiore della città, quella di Alemanno. I dem preparano il dossier sui cento giorni di Virginia. Chiederanno le dimissioni? «Deve fare la sindaca, dimostri di saper governare o tragga lei le conseguenze». Il Pd farà l’opposizione dura. «Non rifaremo più gli errori fatti con Alemanno». Continua a leggere

Terremoto Centro Italia: l’elenco dei circoli per la raccolta beni

La raccolta è sospesa, fino a nuova indicazione delle istituzioni competenti

Qui sotto trovate l’elenco e gli orari (in aggiornamento) dei circoli Pd aperti per la raccolta di beni di prima necessità per le popolazioni colpite dal terremoto. Occorrono:

• Carta igienica
• Rotoloni asciugatutto
• Bicchieri di plastica
• Piatti di plastica
• Tovaglioli di carta
• Prodotti per la pulizia personale (shampoo, bagnoschiuma, sapone ecc.)
• Salviette umidificate
• Pannolini (per adulti e per bambini)
• Colori per i bambini
• Blocchi di carta
• Giochi per i bambini
• Acqua minerale – naturale
• Torce e pile e batterie elettriche
• Apriscatole
• Kit pronto soccorso
• Medicine da banco (tachipirine – cerotti – pomate per ferite ecc.)
• Cibi in scatola
• Latte in polvere
• Succhi di frutta
• Omogeneizzati
• Assorbenti
• Spazzolini
• Dentifricio

Cantiere Festa de l’Unità, Pietralata
Centro Sportivo “Fulvio Bernardini”- Uisp Roma, via Acqua Marcia:
Contatti: 06 4182111 / roma2@uisp.it
la raccolta sarà effettuata tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.00

Municipio I

PD Centro Storico, via Giubbonari 38:
mercoledì 24: 16.30-19.00
giovedì 25: 10-13 / 16.30-19.00
venerdì 26: 10-13 / 16.30-19.00

PD San Saba, Via Camuccini 12:
mercoledì 24: 17.30-20.30
giovedì 25: 10-13 / 17.30-20
venerdì 26: 10.30-13 / 15-19

PD Trionfale Mazzini, via Giannone 7:
giovedì 25: 18.00-20.00

PD Trastevere, p.za di S. Cecilia:
venerdì 26: 16.30-19.30

Municipio II

PD Trieste-Salario, piazza Verbano:
mercoledì 24: 17.00-20.00
giovedì 25: 17.00-20.00

PD Italia Lanciani, via Catanzaro 3:
da giovedì 25  a sabato 27 dalle 16 alle 19

PD San Lorenzo, via Dei Marsi 49:
Mercoledì 24 dalle 16.00 alle 20.30

Municipio III

PD Piazza Monte Baldo 8:
giovedì 25: 18.00-20.00
venerdì 26: 18.30-20.00
lunedì 29: 18.00-20.00
martedì 30: 18.00-20.00

Municipio IV

PD Casal De Pazzi, via Spinoza 67:
mercoledì 24: 17.00-19.00
giovedì 25: 10.00-13.00 e 18.00- 20.00
venerdì 26: 10.00-13.00

Municipio V

PD La Rustica, via della Rustica 193:
giovedì 25: 17.00-20.00

PD Pigneto Prenestino, via Fortebraccio 1:
mercoledì 24: 18.00-19.30
giovedì 25: 18.00-19.30
venerdì 26: 18.00-19.30

PD Torpignattara, via di Torpignattara 97:
tutti i giorni: 10.00-12.00, 17.00-19.30

PD Tor Sapienza-Tor Tre Teste, via della Cicala 3:
mercoledì 24: 18.30-20.00
giovedì 25: 18.30-20.00
venerdì 26: 18.30-20.00
sabato 27: ore 15.00-20.00

PD Villa Gordiani, via Prenestina 370 H-G:
mercoledì 24: 17.00-20.00
giovedì 25: 10.00-13.00, 17.00-20.00

Municipio VI

PD Tor Bella Monaca, via dell’Archeologia 49:
giovedì 24: 17.00-20.00
venerdì 25: 17.00-20.00
sabato 26: 15-20
domenica 27: 10-13

Municipio VII

PD Alberone, via Appia nuova 361:
giovedì 25: 16.30-20.00

PD Subaugusta, via Giuseppe Chiovenda 64:
mercoledì 24: 18.00-20.00
giobedì 25: 18.00-20.00

Municipio VIII

PD Ardeatina-Montagnola, viale Tormarancia 121:
mercoledì 24: 17.00-20.00
giovedì 25: 17.00-20.00

PD Garbatella, via Giovanni Ansaldo 7:
giovedì 25: 18.00-19.30
sabato 27: 12.00-13.00

PD San Paolo: Viale Giustiniano Imperatore 45:
mercoledì 24, giovedì 25 e venerdì 26: 17:00 – 19:30

PD Ostiense: Via del Gazometro 1:
venerdì 26: 16.00 – 20.00
domenica 28: 10.00 – 19.00

Municipio IX

PD Laurentino, via Ignazio Silone:
mercoledì 24: 17.oo-20.00
giovedì 25: 10.00-20.00
venerdì 26: 16.00-20.00

PD Eur, piazzale Adenauer
venerdì 26: 16-20

Municipio X

PD Ostia Antica, via Gesualdo 1:
mercoledi 24: 17.00-20.00
giovedì 25: 17.00-20.00

Municipio XI

PD Corviale-Muratella, via Agostino Magliani 70:
giovedì 25: 18.00-19.30
venerdì 26: 10.30-13.00

PD Magliana, via Vaiano 3:
mercoledì 24: 17.30-19.30
giovedì 25: 10.00-12.00, 17.30-19.30
venerdì 26: 10.00-12.00, 17.30-19.30

PD Marconi, via Eugenio Barsanti 25:
mercoledì 24: 17.30-19.30
giovedì 25: 10.30-12.30, 17.30-19.30
venerdì 26: 10.30-12.30

PD Portuense, via Pietro Venturi 33:
mercoledì 24: 17.00-19.00
giovedì 25: 11.00-13.00, 17.00-19.00

Municipio XII

PD Bravetta-Pisana, via dei Gonzaga 25:
mercoledì 24: dalle 16.00 in poi

PD Massimina, parco via Vanni:
giovedì 25: dalle 17.00 in poi

PD Monteverde-Colli Portuensi, via Vipera 3b:
giovedì 25: 17.00-19.00
venerdì 26: 17.00-19.00
sabato 27: 17.00-19.00

Municipio XIII

PD Aurelio-Cavalleggeri, via Graziano, 15:
giovedì 25: 10.00-13.00
venerdì 26, martedì 30, mercoledì 31, giovedì 1: 18-20

PD Montespaccato:
mercoledì 24: 18.00-20.00
giovedì 25: 18.00-20.00
venerdì 26: 18.00-20.00

Municipio XIV

PD Balduina, via Pompeo Trogo:
mercoledì 24: 17.30-21.00
giovedì 25: 10.00-20.30
venerdì 26: 10.00-20.30

PD Monte Mario, Via Alessandro Avoli 6:
mercoledì 24: 16.00-18.45
giovedi 25: 9.30-12.30
venerdì 26: 9.30-12.30
sabato 27: 9.30-12.30
domenica 28: 9.30-12.30, 16.00-20.00
lunedì 29: 9.30-12.30
martedì 30: 9.30-12.30

PD Pineta Sacchetti sez. Aldo Moro, via dell’Acquedotto Paolo 117:
giovedì 25: 17.30-20.00
venerdì 26: 17.30-20.00

PD Tragliatella sez. Nilde Iotti, via Zubiena 19:
mercoledì 24: 16.00-20.00
giovedì 25: 16.00-20.00

PD Ottavia-Palmarola, Via Cologno Monzese 10c:
mercoledì 24: 18:30 – 20:30
giovedì 25: 18:30 – 20:30
venerdì 26:19.00- 21.00

Municipio XV

PD Cesano-La Storta, via Antonio Monaco 3:
giovedì 25: 18.00-21.00

PD Prima Porta, via Inverigo 28:
mercoledì 24: 18.00-20.00
giovedì 25: 18.00-20.00
venerdì 26: 18.00-20.00

PD Ponte Milvio, via della Farnesina 37:
mercoledì 24: 18-21
giovedì 25: 18-21
venerdì 26: 18-21