le notizie dai Circoli PD a Roma

Emergenza freddo: i punti di raccolta coperte

A fronte di un piano totalmente insufficiente all’emergenza freddo e a dare risposte adeguate al dolore di una città dove oltre 10.000 persone vivono senza fissa dimora, anche quest’anno il Partito Democratico di Roma si mobilita per la raccolta nei circoli di coperte e sacchi a pelo per le troppe persone costrette ad affrontare per strada i giorni più freddi dell’anno. I circoli del PD saranno aperti a partire dalla giornata di Sabato 5 gennaio per la raccolta dei materiali che poi saranno consegnati anche quest’anno ad Acli Roma, Comunità di Sant’Egidio e Caritas Roma per essere donati alle persone che ne hanno bisogno, in modo appropriato e sotto la diretta supervisione di realtà che operano da sempre sul campo e che ringraziamo per il fondamentale contributo che offrono ogni giorno alla nostra comunità.

Gli eletti del Partito Democratico presenteranno in Campidoglio e in tutti i consigli municipali una mozione per la creazione in tutti i municipi di centri di accoglienza municipali, sul modello di quanto realizzato in III Municipio dalla giunta guidata da Giovanni Caudo. Il nostro obiettivo è chiedere al Campidoglio di dotare tutti i municipi di spazi e risorse adeguate per assicurare accoglienza notturna e diurna e percorsi di integrazione e recupero sociale. Vogliamo contrastare un’emergenza che si presenta ogni anno con un nuovo strumento di pianificazione attuando un vero e proprio decentramento della solidarietà e dell’accoglienza indispensabile per ottimizzare gli interventi e le azioni sul territorio e avvicinare i servizi ai cittadini che più hanno bisogno.

ECCO DOVE E QUANDO POTER EFFETTUARE LE CONSEGNE

MUNICIPIO I
Sede Pd Trionfale-Mazzini in Via Giannone 7 Martedì/giovedi, 18/20

Via dei Cappellari sabato 5 gennaio e domenica 6 gennaio dalle 10,30 alle 13,30

MUNICIPIO II
Sezione Pd Parioli via scarlatti 9 da lunedì 7 a giovedì 10 dalle 18 alle 19,30
Sezione Pd Flaminio Piazza Perin del Vaga 2 lunedì 7 e giovedì 10 dalle 18 alle 20

MUNICIPIO III
Sezione Nuovo Salario piazza Belotti 37
lunedi 7-martedi 8-giovedi 10-venerdi 11 dalle 9.30 alle 12.30
Sezione Talenti via verga 52
Lunedì 07.01 h 18-20
Giovedì 10.01 h 18-20

MUNICIPIO IV

Casal de pazzi, via spinoza 67
aperto SABATO 5/1 orario 10-12, martedì e giovedì 17.00 -19.00

MUNICIPIO V
Sezione Centocelle (Via degli Abeti 14)
Sabato 5 18-20 Mercoledì 9 18.30-20.30

MUNICIPIO VI

Via dell’Archeologia 59, Sabato 5 dalle 11 alle 13 – sez. TBM

Via E. Canori Mora 7 da Lunedì 7 a Venerdì 11 dalle ore 17 alle ore 19 – sez. Torre Spaccata/Torre Maura.

MUNICIPIO VII
Venerdi 4, Via Appia Nuova 361, ore 18-20
Sabato 5, via La Spezia 79, ore 11-13
Martedi 8, via Appia Nuova 361, ore 17.30-19.30
Giovedì 10, via Appia Nuova 361, ore 17.30,19.30
Sabato 12, via Appia Nuova 361, ore 16-19.30

MUNICIPIO VIII
Lunedì 18-20 viale di Tor Marancia 121
Mercoledì 17-20 viale di Tor Marancia 121
Venerdì 18-20 via del Gazometro 1

MUNICIPIO IX
sede del circolo municipale 1 ponte Laurentino. Lunedi 7 dalle ore 18 alle ore 19 Giovedì 10 dalle ore 10 alle ore12 e Venerdì 11 dalle ore 18 alle ore 20.

MUNICIPIO X

Martedì 8 gemmaio e giovedì 10 gennaio dalle 17,00 alle 20,00 alla sezione Pd Ostia Antica in via Gesualdo 1.

MUNICIPIO XI
Via P. Venturi n. 33:
Sabato 5 gennaio ore 11-13
Lunedì 7 gennaio ore 18.30-20
Via E. Barsanti n. 25:
Martedì 8 gennaio ore 18-20

MUNICIPIO XII
Sabato 5 dalle 10,30 a 12,30, mercoledì 9 dalle 18,30 alle 20 sezione Donna Olimpia (Piazza di Donna Olimpia 5)

Sabato 5 gennaio e sabato 12 gennaio dalle 10,00 alle 12,00 sezione Pisana Bravetta (via dei Gonzaga 25)

MUNICIPIO XIII
Via Graziano 15 martedì 8 gennaio ore 18-20,30 e giovedì 10 gennaio ore 18-20,30

MUNICIPIO XIV
Via Pompeo Trogo 36
Domenica 6 ore 9-13
Sezione Balduina
Sabato 5 ore 10-13

Municipio XV
Domani 5 GENNAIO sezione PONTE MILVIO dalle 11 alle 13 e martedi e giovedi 17:30-19:30

 

PD Roma: chiesto incontro al Prefetto per discutere sugli attacchi ai nostri Circoli

Dopo i numerosi attacchi che le nostre sezioni hanno subito in questi mesi, il Pd Roma ha inviato oggi una lettera al prefetto per chiedere un incontro e rassicurazioni sul clima di odio crescente e di ostilità politica che stiamo vivendo e che non aiuta il confronto democratico e la convivenza civile.
Ecco il testo:

page1image560

Roma, 22 ottobre 2018

Alla c.a. del Ministero dell’Interno

Prefettura di Roma

Dott.ssa Paola Basilone

prefettura.roma@interno.it

protocollo.prefrm@pec.interno.it

Vice Prefetti aggiunti Dott. Gianni Capuzzi gianni.capuzzi@interno.it Dott. Roberto Leone roberto.leone@interno.it

Illustrissimo Prefetto di Roma, Illustrissimi Vice Prefetti aggiunti,

è con profonda preoccupazione che scriviamo questa breve missiva a seguito delle reiterate aggressioni alle nostre sedi e i nostri militanti. Il clima di crescente violenza che caratterizza il dibattito politico e la denigrazione degli avversari politici non contribuisce a garantire un disteso e democratico confronto sui temi che maggiormente coinvolgono la vita dei cittadini e dei nostri amministratori.

L’aggressione al Partito Democratico, nello specifico, sta assumendo dimensioni tali da preoccupare tutti noi sulla tenuta civile e democratica della città. Tutto ha avuto inizio il 17 novembre 2017 con l’incendio ai danni del circolo Pd di Ostia Antica; il 28 maggio di quest’anno è stato il circolo di Talenti ad essere oggetto di vandalizzazioni sui muri esterni con scritte inneggianti il Ventennio fascista; il 1 luglio i militanti del circolo Pd Subaugusta sono stati aggrediti in tarda serata da un gruppo di persone riconducibili a movimenti di estrema destra; l’8 luglio è stata la volta del circolo del Pd di Alberone, imbrattato anche in questo caso con scritte e simboli neonazisti; il 13 settembre, Rivoluzione Nazionale rivendica un manifesto e un fantoccio impiccato presso la sede del circolo Pd di Ponte Milvio.

Ora, a fronte di questa crescente ostilità che viene manifestata nei confronti del partito Democratico da gruppi o movimenti ascrivibili a forze politiche estremiste, saremmo interessati a conoscere le attività di indagini avviate in questo lungo anno caratterizzato da aggressioni e insicurezza per quanti hanno scelto il Partito Democratico quale luogo del proprio agire politico.

È vero che la sicurezza è anche influenzata dalla percezione che se ne ha, ma noi siamo fermamente convinti che a Roma esista un problema reale. Siamo consapevoli della delicatezza delle indagini, nel merito delle quali ovviamente non entriamo, siamo però altrettanto consapevoli che questi “crimini di odio” sul territorio di Roma possano ricadere sotto i reati previsti dalla Legge Mancino: gesti, azioni e slogan legati all’ideologia nazifascista, aventi per scopo l’incitazione alla violenza e alla discriminazione, ovvero l’utilizzo di simbologie legate a suddetti movimenti politici.

A questi avvenimenti si sono aggiunti, negli ultimi giorni, anche altri episodi di altra natura: alla vigilia della manifestazione del 30 settembre, come abbiamo subito denunciato alle autorità, attraverso un’azione organizzata e coordinata i muri della città e le bacheche delle nostre sezioni sono stati sporcati e offesi da manifesti falsi e abusivi affissi nella notte da persone che hanno scelto di rubare il nostro simbolo per attribuirci e veicolare ai romani un messaggio lontano anni luce dalle nostre idee e dai nostri valori al solo scopo di creare allarme e tensione.

Il 6 Ottobre e il 14 Ottobre, rispettivamente, al Circolo PD Tiburtino in Via Grotte di Gregna e al Circolo PD del Pigneto a Via Fortebraccio sulle mura dei nostri circoli sono comparse scritte recanti insulti come “infami” o “PD infame”, fino ad arrivare a venerdì 12 Ottobre, giorno in cui alle ore 00:40 da una macchina nera, con cinque persone, a bordo è stato tirato un sacco nero di rifiuti al Circolo PD di Via Catanzaro, dove si stava tenendo una riunione di nostri giovani militanti.

Per questi motivi Vi chiediamo un incontro e rassicurazioni sul clima di odio crescente e di ostilità politica che stiamo vivendo e che non aiuta il confronto democratico e la convivenza civile.

Certi della medesima consapevolezza in merito alla situazione descritta e in attesa di un cortese riscontro si inviano distinti saluti.

Il Segretario e la Segreteria del PD Roma

ELEZIONI MUNICIPI: IL PD CON CAUDO E CIACCHERI

Un grandissimo in bocca al lupo ai nostri candidati alle elezioni municipali del 10 giugno in III e VIII municipio. Il Pd Roma è al vostro fianco insieme a tutta la straordinaria comunità di militanti e sostenitori del PD che, insieme ai candidati presidente Giovanni Caudo e Amedeo Ciaccheri, vogliono aprire il municipio per renderlo davvero la casa di tutte e di tutti.

LA LISTA DEI CANDIDATI PD IN III MUNICIPIO

Nastassja Habdank
Christian Giorgio
Sara Alonzi
Simonetta Anaclerio
Bruno Auricchio
Yuri Bugli
Mario Bureca
Vita Maria Pia Cavallo
Gianpiero Cristaldi
Luciana D’Aleo
Patrizia D’Arcangeli detta Pat
Italo Della Bella
Elena De Sanctis in Gentili
Maria Teresa Ellul detta Teresa
Enrico Grandoni
Elisa Iavarone
Filippo Maria Laguzzi
Francesca Leoncini
Emanuela Quartullo
Alessio Remollino
Simona Sortino
Ivan Valcerca
Oreste Varone
Andrea Ventura

LA LISTA DEI CANDIDATI PD IN VIII MUNICIPIO

Denise Biagioni
Bruno Cipullo
Flavio Conia
Teresa Erra
Roberto Falasca
Flavia Finamore
Luca Gasperini
Massimo Valerio Geronaldi
Immacolata Giuliani
Maria Paola Laria
Claudio Mannarino
Maria Chiara Mastrantonio
Antonella Melito
Andrea Mocciaro
Elisabetta Morabito
Aurora Pisano
Paola Proietti
Aida Romeo
Monica Rossi
Nicola Salvi
Umberto Sposato
Eleonora Talli

 

 

25 APRILE: LE INIZIATIVE PD NEI MUNICIPI

Municipio I
Iniziativa presso il circolo Pd Centro Storico via dei Cappellari 69, ore 17.30
Introduce Fabrizio Carbone, coordina Giancarlo Santalmassi.
Con il segretario Pd Roma Andrea Casu, il sen. Gianni Pittella, l’ on. Luciano Nobili, Antonio Senneca – Azioni e politiche contro ogni fascismo e intolleranza Pd Roma, Valerio Bruni vice presidente A.N.P.I., e il segretario Pd I municipio Marco Cappa.
Video interviste con  Giuliano Montaldo, Mario Fiorentini, Ugo Gregoretti –
letture di Noel Barbone, Renata Zamengo, Silvio Vannucci.
Canzoni della resistenza dal vivo con Ernesto Bassignano.

I mun

Municipio II
ii mun (2)
Municipio III

III mun

Municipio IV

IV mun

Municipio V
v mun

Municipio VIII

Pranzo sociale a piazza del Gazometro.

Municipio X

Dalle ore 15:00 fino al tramonto a Piazza Capelvenere. Festa popolare sotto le due targhe che ci ricordano la vita e la morte di Lido Duranti, operaio comunista martire alle Fosse Ardeatine.

Municipio XI

Appuntamento alle 9.30 in via del Trullo (altezza civico n. 361),  dove Antonello Anappo, studioso ed esperto della storia del municipio leggerà il monologo sul partigiano Giuseppe Testa di Ariele Vincenti.
Alle 10.30 incontro presso la lapide in ricordo delle dieci donne uccise al Ponte dell’Industria (Ponte di ferro), per condividere riflessioni, letture, racconti.

Municipio XII

xii mun

Municipio XIII
Adesione agli eventi organizzati dalle sezioni A.N.P.I. del municipio.
Ore 8,30 per ricordare i martiri di Cavalleggeri sotto la lapide del partigiano Mario Carucci in via della Cava Aurelia angolo via dell’Argilla organizzata dalla Sezione A.N.P.I. Aurelio Cavalleggeri Galliano Tabarini.
Ore 17.00 presso il centro anziani di Valle Aurelia in via di Valle Aurelia 37/a manifestazione di storia e canti di una famiglia antifascista romana organizzata dalla Sezione A.N.P.I. Martiri di Valle Aurelia.

Scuola, M5S approva delibera per abolire le mense autogestite

mense scuole“La maggioranza del M5S nel Consiglio del III Municipio di oggi ha approvato la delibera capitolina sul regolamento della refezione scolastica. Con un autentico colpo di mano in pieno agosto senza aver avviato nessun tipo di confronto con gli istituti scolastici interessati , il M5S cancella a partire dal 2020 le mense autogestite, un modello di gestione virtuoso che ha consentito finora alle scuole di offrire un servizio di alta qualità e di reinvestire le risorse risparmiate all’interno delle scuole stesse”. Lo comunicano in una nota Francesca Leoncini, consigliera del Partito Democratico del III Municipio e Marzia Maccaroni, responsabile Scuola PD municipale “A poco serve spacciare per innovazioni il cibo biologico o i menù variabili, quello che colpisce è ancora una volta l’indifferenza nei confronti delle nostre scuole da parte di coloro che una volta predicavano partecipazione e trasparenza ed ora nelle istituzioni prendono decisioni in modo chiuso e autoreferenziale “

IV Municipio, si dimette l’assessore del M5S, per il quale il Pd aveva chiesto la sfiducia

IV municipioSi è arrivati alle mani oggi in Municipio IV, a Roma. In uno scontro tutto interno al Movimento 5 stelle. “Eravamo in commissione quando abbiamo sentito un tonfo sordo provenire dal corridoio dove solitamente stanno gli assessori- ha raccontato, all’agenzia Dire, Massimiliano Umberti, capogruppo del Pd al IV Municipio- L’assessore Alessandro Pirrone ha dato uno schiaffo in faccia al consigliere Domenico Milano, poi soccorso e trasportato in ospedale”. Il tutto di fronte a un testimone ‘d’eccezione’: il comandante dei Vigili urbani, Maurizio Maggi, “il quale sta redigendo un verbale che uscirà a breve. Noi- ha detto ancora Umberti- chiediamo la sfiducia immediata dell’assessore”.
Il motivo dell’aggressione è ancora sconosciuto, ma secondo Umberti è comunque solamente l’ennesimo episodio di un rapporto difficile fra la giunta e il Consiglio. “L’assessore Pirrone è una persona particolare, una persona muscolare, nota alle cronache per una sua dialettica tutta personale”. E il problema pare non sia del solo Pirrone: “Il tema è che qui sono un po’ caratteriali, quando non si riescono a risolvere i problemi i risultati sono questi. C’è da aggiungere una situazione di totale scollamento fra i consiglieri che spingono in una direzione e la Giunta che spinge in un’altra direzione. La colpa di tutto questo è della presidente del Municipio, perchè di episodi particolari ne abbiamo visti tanti in meno di un anno. Tempo fa, come Partito democratico- ha raccontato sempre Umberti all’agenzia Dire- abbiamo presentato una mozione di sfiducia per Pirrone proprio evidenziando questi modi fuori dalle righe. Ci furono le sua scuse formali, la mozione fu bocciata”.
L’assessore era finito sulle cronache anche per aver scritto la famosa ‘Nota bavaglio’ firmata dalla presidente Roberta Della Casa, che impediva ai consiglieri di opposizione di accedere agli atti. Una questione che diventò anche ordine del giorno in Consiglio comunale. “Non conosco bene il passato dell’assessore, sembra che provenga dalle forze speciali- ha continuato Umberti- l’approccio in effetti sembra quello militare”.
Questo episodio va a sommarsi ad altri accaduti in questi giorni: “La presidente del Municipio, dal proprio profilo Fb, ha attaccato gli assessori che ha appena cacciato, accusandoli di percepire ancora lo stipendio, quando loro per primi hanno evidenziato il problema autodenunciandosi. La vera mancanza è quella della presidente e degli uffici che lei gestisce”.

Rocca Cencia, Casu: “cittadini aspettano risposte chiare”

vi municipioOgni giorno che passa è sempre più chiaro come la sindaca Virginia Raggi non riesca a realizzare neanche una delle promesse fatte ai romani. In VI Municipio aveva chiuso la sua campagna elettorale insieme a Di Battista, Taverna e Lombardi impegnandosi solennemente per l’apertura del Parco Archeologico di Gabi e la chiusura di tutti gli impianti di Rocca Cencia. Ha da poco avuto inizio il Consiglio straordinario del Municipio VI richiesto dal Partito Democratico per discutere del destino del TMB di Rocca Cencia per la riapertura del quale il comune di Roma ha espresso ufficialmente  e parere favorevole  e e che preoccupa molto tutti i cittadini accorsi numerosi per seguire i lavori e far sentire la propria voce. Ma oggi né la sindaca Raggi, né l’assessore Montanari né tanto meno, cosa ancor piú grave, il presidente del Municipio Romanella hanno ritenuto opportuno essere presenti ad un’occasione tanto importante di incontro e confronto. Invece di nascondersi Virginia Raggi dovrebbe sfruttare occasioni come questa per spiegare chiaramente, una volta per tutte, come vuole chiudere a Roma il ciclo dei rifiuti e che futuro  immagina per tutti gli impianti presenti in cittá. Le bugie elettorali a cinque stelle hanno le gambe corte e un Sindaco ha il dovere di spiegare come intende risolvere i problemi della città a cominciare dall’emergenza rifiuti guardando negli occhi i cittadini. Come segretario del Partito Democratico sono qui al fianco dei cittadini e dei comitati e degli eletti e militanti del PD del VI Municipio che chiedono chiarezza e coerenza al Sindaco e al Presidente del Municipio” Lo dice Andrea Casu, segretario del Partito Democratico di Roma.

Debora Serracchiani incontra il PD III Municipio

Mercoledì 20 gennaio il PD III Municipio incontra Debora Serracchiani, Vice Segretario del Partito Democratico e Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia. L’incontro si svolgerà alle ore 18 presso l’Associazione Insieme per Fare (Vis Pelagosa, 3).

Sarà un’occasione per discutere delle riforme istituzionali e sulle azioni attuate dal Governo per far ripartire l’Italia.

OUq7eNVq